passate

Opere di SALVO 

La Galleria Biasutti & Biasutti ha il piacere di presentare una mostra di Salvo (Leonforte (Enna) 1947- Torino 2015).
Attraverso le oltre venti opere selezionate, dal 1971 al 2015, si costruisce un percorso a ritroso nella ricerca dell’artista: da un’inedita versione fotografica del Tricolore (1971) fino agli oli su tela delle sue Primavere. Del 1972 è L’uomo che spaccò la statua del Dio, della serie delle lapidi in marmo, tratta da una parabola di Esopo. Le lapidi su cui sono incise parole, frasi o iscrizioni dalle fonti più varie rappresentano un esempio del monumento alla memoria che Salvo realizza a se stesso, autore e protagonista dell'opera.
Sicilia (1977) e Ritratto di Paolo Mussat Sartor (1978) aprono la rassegna del ritorno alla pittura, cui Salvo si accosterà nel 1973, anno della svolta, attraverso il recupero delle tecniche tradizionali e l’elaborazione di una serie di paesaggi. Più tardi negli anni ’80, i suoi dipinti testimonieranno i viaggi fatti in Grecia, Jugoslavia e Turchia. I “mishram”, le caratteristiche tombe musulmane viste a Sarajevo, sono protagoniste dell’opera Sarajevo (1984).
Aranci (1982), Senza titolo (1986), Senza titolo (1987), esposti alla grande retrospettiva alla Rotonda di via Besana a Milano nel dicembre del 1987, presentano rispettivamente un’inattesa natura morta, il trionfo del colore e un affascinante paesaggio urbano, soggetto riproposto in Case con lampioni (1987). Nel 1989 dedicherà un nuovo ciclo di opere agli Interni con funzioni straordinarie (1990), ispirato dai dipinti di Pieter Saenredam, attivo in Olanda attorno alla metà del Seicento, in cui navate di cattedrali gotiche e fughe di colonne sono immerse in un’atmosfera magica creata da un raffinato studio della prospettiva e della luce. Città, libri e fiori abitano le tele delle opere più recenti, che chiudono la mostra, significative sono La Valle (2000), San Nicola Arcella e Primavera (2015).

 

Catalogo in galleria con testo di Giuseppe Biasutti

INAUGURAZIONE: giovedì 12 maggio 2016 ore 18

Galleria Biasutti & Biasutti, via Bonafous 7/L, 10123 Torino
Tel. 011/8173511-8158818 - Fax 011/8158818
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

ORARIO: 10-12.30 – 15.30-19.30 chiuso domenica e lunedì

Dettagli artista

 

indietro

Biasutti & Biasutti Arte moderna e contemporanea s.r.l. P.IVA 07850810016 - Capitale sociale €10.000,00 i.v. - Iscritta al R.I. di Torino al n. 165421/99 R.E.A. della C.C.I.A. N 926697

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.