passate

Gabriele Turola. Fantasie del mondo naturale 

La Galleria Biasutti & Biasutti presenta una mostra personale di Gabriele Turola (Ferrara 1945), dal titolo Fantasie del Mondo Naturale. Ha frequentato il Liceo Classico “L.Ariosto” e l’Istituto d’Arte “Dosso Dossi” di Ferrara. Per merito del padre Bruno, ha incontrato De Chirico, Morandi, Annigoni, Guidi, Saetti e Carlo Levi. Nel 1992 ha pubblicato il libro di poesie: La voce delle cose. L’incontro con Lisa Ponti nel 1993 gli ha aperto nuovi orizzonti artistici. A Ferrara, città dalla tradizione magica si trovano gli affreschi rinascimentali di Palazzo Schifanoia di carattere astrologico-esoterico, qui ha lavorato il grande Cosmé Tura che applicava l'alchimia alla pittura, qui si è laureato Paracelso e hanno vissuto alla corte estense l' Ariosto e Dosso Dossi, inventori di favole alate. Turola, le cui radici affondano proprio in questa tradizione, ha incominciato a lavorare per la galleria milanese di Franco Toselli a partire dal 1994. Nel 1998 ha tenuto una personale a Ca' di Fra', a Milano, e nel 2002 alla galleria Toselli. Ha inoltre allestito mostre in Italia e all'estero: Victor Saavedra di Barcellona, Col di Tokyo, Ippolito Simonis di Parigi, le fiere d'arte di Bruxelles e Berlino. La produzione artistica di Turola fonde gli stimoli che gli provengono dalle avanguardie: Futurismo, Astrattismo, Surrealismo, rilettura del fumetto in chiave Pop. Protagonista dei suoi quadri è il colore, inteso come una medicina che consola e procura gioia, per cui le immagini naturali, donne, animali, piante, minerali e, persino le macchine diventano un puro pretesto per esprimere il mistero del mondo, seguendo in tal modo la grande lezione di Nicola De Maria e Gino de Dominicis artisti cosmici e magici. La mostra è corredata da un libro, con la presentazione di Nicola De Maria e il testo critico di Elena Pontiggia, dove vengono riprodotti novanta dipinti accompagnati da racconti, scritti dall’artista stesso, con lo scopo di abbinare immagine e parola, contenuti letterari e scene variopinte che danno luogo ad un universo variopinto e fiabesco governato dalle leggi dell’armonia.

indietro

Biasutti & Biasutti Arte moderna e contemporanea s.r.l. P.IVA 07850810016 - Capitale sociale €10.000,00 i.v. - Iscritta al R.I. di Torino al n. 165421/99 R.E.A. della C.C.I.A. N 926697

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.