passate

Corrado Bonomi. Immaginario Immaginifico 

La Galleria Biasutti & Biasutti inaugura una mostra dedicata all’artista novarese Corrado Bonomi, classe 1956, uno degli esponenti più significativi del “concettualismo ironico”.

Il percorso espositivo prevede l’ambientazione delle sue opere più note: i Fenomeni naturali, ritratti antropomorfi composti da frutta e verdura di plastica, attraverso i quali l’artista associa arditamente il gusto smaccatamente kitsch di un ornamento domestico ai dipinti manieristi di Arcimboldo; le Fatine fatate fatali , simpatiche e buffe fatine alate, abbigliate da pin-up, sexy, che in realtà sono una critica feroce alla società contemporanea, colpevole di aver trasformato le donne di successo in veline, letterine o miss, comunque sempre in un soprammobile, mai parlante e mai pensante. Fatale perché a continuare così finiranno male e fatate perché comunque ammaliano l’osservatore; e ancora i roseti e le colture di girasoli e di orchidee, costruiti con materiali plastici da giardinaggio, rivisitati nel loro ruolo ed utilizzati per diventare steli, foglie e boccioli variopinti.

La mostra intende presentare l’arte di Bonomi come gioco combinatorio, che stupisce l’osservatore, lo fa sorridere, lo fa riflettere e sobillare qualche dubbio sul vivere contemporaneo, utilizzando l’aspetto ludico per fare emergere anche in modo feroce, quello sarcastico.

Fino al 1 Marzo 2014.

indietro

Biasutti & Biasutti Arte moderna e contemporanea s.r.l. P.IVA 07850810016 - Capitale sociale €10.000,00 i.v. - Iscritta al R.I. di Torino al n. 165421/99 R.E.A. della C.C.I.A. N 926697

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.